Salviamo la biblioteca Troy: bruciamo i libri!


troy_library

Accade a Detroit, la città blues degli anni ‘40 trasformatasi di recente in una vera e propria ghost town, proprio in questa città una piccola libreria di quartiere rischiava di chiudere causa l’aumento di tasse che non ne permetteva più il mantenimento.

Per riuscire ad attirare l’attenzione della cittadinza, abbastanza fredda nei confronti di tale decisione comunale, ed evitare quindi che il voto "no" decidesse la chiusura di tale attività,la Leo Burnett Agency ha deciso di incentrare la comunicazione sulla creazione di un falso gruppo di persone, riunitesi per portare avanti il loro messaggio "bruciamo i libri in occasione di un grande evento: the book burning party". Insulti a raffica da parte della rete, che insorge unanime contro la decisione del gruppo "you’re mental", "fuck the shut up e read some books".

Raggiunto il picco di notiziabilità l’attività si svela: "a vote against the library is like a vote to burn books".



2 Trackback(s)

  1. Mar 29, 2012: from Bücherverbrennung in den USA | Social Media Club
  2. Apr 6, 2012: from “Bruciamo i libri!” per salvare una biblioteca |

Scrivi un commento